giovedì 16 dicembre 2010

Notiziona... per TdC!

Tra le decine di persone fermate martedì per i disordini di Roma, c'è anche un certo S.M. (!), punkabestia di Porano (!!!)... peraltro personaggio già noto alle forze dell'ordine per "feste abusive" (ma che reato è?).
Se non ci credete, leggete qua.

venerdì 3 dicembre 2010

lunedì 8 novembre 2010

...arriva 'sta pizza?

Questo video lo segnala direttamente Daddo dagli States... ma come sta il signor Giovanni?!?

Mi godo il 2-0 e mi fumo una pipa...

sabato 2 ottobre 2010

martedì 28 settembre 2010

Auguri al Capitano... e a Roma Chanèl!

Ma Mexes è strafatto?!?

lunedì 20 settembre 2010

La crisi (?) in Costa Smeralda

"Oggi i ricchi psicologicamente si sentono poveri anche loro"... grade Lucci!

venerdì 3 settembre 2010

Il mercato della Juve

martedì 31 agosto 2010

Attento Mario...

Milano, 31 ago. (Adnkronos Salute) - Cinquanta pazienti visitatidai medici dell'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta, 32 già in cura e 5 in attesa di trattamento. E' l'ultimo bilancio della cena a base di tinca cruda contaminata da un verme asiatico (clonorchis/opistorchis) in Valle d'Aosta. Una serata alla quale hannopartecipato 85 persone (di cui 27 residenti in Valle d'Aosta e 58 provenienti da fuori regione), ricorda l'Ausl nella nota di aggiornamento.
Secondo i dati della Struttura complessa di malattie infettive, sono in tutto 37 i pazienti infestati dal parassita 'con gli occhi a mandorla', di cui 32 già trattati (o durante il ricovero in ospedale oin ambulatorio) e 5 per i quali è stato programmato il trattamento. Restano da rivalutare nei prossimi giorni 10 pazienti (già visitati dai medici) che non hanno manifestato chiari segni di infestazione. E tre persone che devono ancora eseguire il primo accertamento.
"La struttura di Igiene degli alimenti e della nutrizione e quella di Igiene e sanità pubblica dell'Ausl - annuncia l'azienda - stanno provvedendo a ricontattare" i commensali "non residenti in Valle d'Aosta" e presenti alla cena di fine luglio, "per consentire i necessari controlli del caso".

"Saluti a Mangano!"

martedì 24 agosto 2010

Deutschland uber alles

Ciao a tutti,
siamo rientrati domenica da un viaggio di un paio di settimane nella terra dei krapfen, dei wurstel, dei brezen e della birra... che dire, la Germania si conferma sempre meta piuttosto interessante, da molti punti di vista. Oltre che Paese anni luce più civile del nostro, anche se ormai ci vuole poco.
Berlino è una città incredibile: strana, vivace, underground (molto), piena di cultura, proiettata in avanti pur valorizzando la sua storia. Non a caso è cambiata molto dal '99, anno dell'interrail e dell'eclissi. Ma sinceramente l'unica cosa che ho trovato peggiorata è la cucina di Georg, purtroppo... no la birra no, quella è sempre speciale (e al metro)!
A tarda notte un irlandese e una neozelandese, seduti al tavolo con noi in un biergarten e piuttosto inclini ai piaceri dell'alcol, ci hanno proposto questa sintesi: "Berlino è una città che non giudica: è un posto dove niente e nessuno è normale".
Vi allego qui sotto qualche scatto, ciao e a presto!

Potsdamer Platz
Fino all'89 era la "terra di nessuno" tra est e ovest più ampia della città (12 ettari). Nel '99 era solo un immenso cantiere. Oggi è uno dei simboli della riunificazione. Questa è la spettacolare cupola di vele e acciaio del Sony Center.



Gedächniskirche
Cattedrale gotica bombardata nel 1943, così lasciata a futura memoria. Accanto, la nuova chiesa grattacielo eretta nel 1961.



Eroi sovietici...


...ed eroi tedeschi!



Le vite degli altri
La via e il palazzo dove sono state girate diverse scene del film.



Il memoriale dell'olocausto
Inaugurato nel 2005, suggestivo. Vi risparmio le foto poi scattate a Buchenwald.



Ristoranti

Macondo, in salsa tedesca (con crauti)...


Più che a Napoli e a Diego, un omaggio all'Allenatore nel pallone!



Architettura DDR
Un bell'esempio di edilizia popolar-socialista... chissà che ne penserebbe Alemanno! Sullo sfondo, Alexander Platz e l'antenna della ex tv di Stato della Germania Est (alta più di 300 metri).



Murales
Nel 1990 un chilometro di muro venne lasciato su per essere dipinto da diversi artisti. Qui sono immortalati lo storico bacio del 1979 tra Honecker e Breznev, la forza travolgente della volontà popolare e... poteva mancare la Sardegna?!




venerdì 30 luglio 2010

martedì 20 luglio 2010

Grande Guzzanti!

Arrivate fino in fondo... ne vale la pena!

martedì 13 luglio 2010

Terra promessa

Amici,
qui di seguito alcuni scatti da quella che - ancora oggi - non pochi studiosi ritengono essere l'antica Atlantide... leggenda o realtà che sia, ogni volta svela scorci e storie sorprendenti.
Buon tour virtuale!

Le rocce rosse di Arbatax



Cala Mariolu, golfo di Orosei
(raggiungibile solo via mare)



Grotte nel golfo di Orosei




Perda Longa - pietra lunga
, spettacolare scoglio isolato a picco sul mare, alto oltre 120 metri (sempre nel golfo di Orosei)



Lo scoglio "pan di zucchero"
(nell'iglesiente), dominato dalle miniere abbandonate di carbone e bauxite




La spiaggia di Tuerredda
, vicino Chia (costa sud-occidentale)



Gairo vecchio
, paese fantasma distrutto dall'alluvione del 1951 (qui la Yaris sembra sospesa, come in un quadro di Magritte...)



L'Ogliastra
, provincia orientale verdissima e selvaggia (...nonché patria del Cannonau!)





Animali sardi
...




...cartelli sardi...




...partiti sardi...





... e bellezze sarde!


lunedì 5 luglio 2010

L'Imperatore... di Porano?



Come direbbe la Settimana Enigmistica... aguzzate la vista e cercate le differenze!
Bibbi, quest'anno potresti tranquillamente vestire la maglia numero 9 giallorossa...
Saluti a tutti

giovedì 24 giugno 2010

Commenti in libertà (da Radio Padania)

Altro che Teste di Calcio!

Per Matteo Salvini, l'Italia del Mondiale 2010 "è stata la squadra più brutta della storia allenata nel modo più bislacco possibile. Non mi dispiace per l'antipatico Lippi e per quelli che sono scesi in campo. Se contro la Slovacchia avessero giocato il Chievo o il Novara o la mitica nazionale padana avrebbero certamente vinto e fatto una figura migliore".

E da Radio Padania arrivano anche gli sfottò degli ascoltatori. "Sono un fervente leghista, sono convinto che Bossi abbia sempre ragione anche quando dice che la partita è stata comprata. Ma stavolta la colpa è di Tremonti che non ha dato soldi a Lippi", hanno detto da casa a microfoni aperti.

"Oltre ad attaccare l'italia attaccherei tutte le squadre che continuano a portare extracomunitari: anche questo è all'origine della disfatta. L'unica squadra è la Padania, che investe su giocatori locali", ha sentenziato un altro ascoltatore.

Calderoli ha preso di mira i giocatori, definendoli "semplicemente ridicoli, pagati milioni ma con gambe di gelatina e fiato corto". Secondo il ministro, "con questa sconfitta si conclude indecorosamente la via crucis della nazionale, il cui epilogo era comunque scontato".

Calderoli concorda con Radio Padania: "Mi spiace per i tifosi - ha detto - ma mi spiace decisamente meno quando penso all'arroganza di Lippi e ai capricci di alcuni bambini viziati della nazionale, che non volevano neppure rinunciare a dei premi che tanto tutti sapevano che mai avrebbero preso. Questa prematura eliminazione non è altro che il risultato di una demenziale politica sportiva, che ha portato alla cancellazione dei nostri vivai e che ha fatto sì che a vincere il campionato e la Coppa Italia, oltre che la Champions League, sia una squadra che di nostrano non ha neppure l'allenatore. Purtroppo per Lippi, però, in nazionale non possono giocare gli immigrati di lusso dello sport, e questi risultati ne sono la logica conseguenza".

Vista la clamorosa debacle azzurra, Calderoli è poi passato al contrattacco. "Ora, pensiamo a far giocare nelle nostre squadre di club i giocatori nostrani, i prodotti dei nostri vivai", ha concluso il ministro.

mercoledì 16 giugno 2010

martedì 15 giugno 2010

Addio a "bocca di rosa"?

È morta oggi all’ospedale "Villa Scassi" di Genova Sampierdarena Liliana Tassio.
Secondo molti la sua vita di strada ispirò De Andrè, in particolare "Bocca di rosa", il pezzo in cui più si riconosceva il cantautore genovese.
Dori Ghezzi e Paolo Villaggio, però, smentiscono.
Il pezzo del Secolo XIX.

Radio Padania, festa al gol del Paraguay


Si profila un clamoroso caso di spionaggio editoriale! Vi raccomando di leggere TUTTO l'articolo - vale soprattutto per il Direttorissimo Steminzolini

domenica 13 giugno 2010

Da Eneas a Van de Korput 30 anni di stranieri in Italia


Nel giugno del 1980 riapriva il calciomercato degli stranieri dopo la chiusura seguita alla disfatta con la Corea ai Mondiali del 1966. Molte le stelle arrivate nel nostro paese, tanti anche i bidoni

martedì 8 giugno 2010

L'Imperatore è a Roma


...in leggerissimo sovrappeso!

domenica 6 giugno 2010

Adrianone

Venerdì scorso Adriano - come si legge sulla 'Gazeta de Alagoas' - è stato fotografato alle 9.50 dopo una notte in discoteca a Praia da Macumba, zona ovest di Rio, con sei ragazze e una bottiglia di whisky. Uno spaccato sulle ferie carioca del giocatore, in sovrappeso di circa sette chili (per qualcuno sarebbero dodici). Dal primo luglio inizierà un percorso mirato per tornare in forma nel quale verrà seguito da un preparatore personale, in vista del ritiro con la Roma.

mercoledì 2 giugno 2010

martedì 1 giugno 2010

Meravigliato di un simile buco (giornalistico) del Direttorissimo Steminzolini, mi accingo ad inserire il mio primo post in questo blog. Vorrei solo farvi notare che il protagonista dell'articolo in questione è l'anello di congiunzione tra il Bibo e Roberto Formigoni...

VOGLIONO AMPUTARGLI PENE: UOMO SCAPPA DA OSPEDALE

I medici avrebbero dovuto amputargli il pene a causa di un priapismo, una rara condizione che porta ad una erezione persistente (e dolorosa) non causata né associata a desiderio sessuale. Luis Rodriguez Taveras, 45 anni, però, non voleva perdere la sua virilità per una patologia così crudele, ed è scappato dall'ospedale in cui era ricoverato, a Santo Domingo. L'uomo, che aveva il pene in erezione da 27 giorni, era stato ricoverato in seguito ad una massiccia assunzione di cocaina: fuggito dai medici che volevano evirarlo, è stato ritrovato a Santiago, 160 km da Santo Domingo. "Il chirurgo mi ha detto che avevo bisogno dell'amputazione perché non ero più in grado di urinare - ha detto Luis al quotidiano El Nacional - la notizia mi ha terrorizzato. Come si fa a vivere senza un pene?". Dopo essere stato ritrovato, comunque, Luis si è sottoposto alle cure di un urologo, che lo ha guarito senza bisogno di alcuna amputazione.

Agente Poccia

Dopo Adrianone col fucile... il Gallo col Toyota!
Tra l'altro, con un barbone da far invidia a Osama: un travestimento originalissimo, direi.
Evviva i Servizi...
Se ora un drone bombarderà via Mantegazza, saprete perché...

Un giocattolo

Adriano, che giorni fa ha raggiunto un accordo verbale per trasferirsi alla Roma, dovrà presentarsi nelle prossime ore davanti alla polizia per rispondere su presunti legami con persone vincolate al narcotraffico, ha sottolineato la stampa locale. Il suo procuratore, Gilmar Rinaldi, ha precisato che nell'immagine Adriano non aveva un fucile bensì un abatjour italiano con la forma di un fucile, mentre l'arma che un amico del giocatore aveva in mano era in realtà un giocattolo. In dichiarazioni al programma Redacao SporTv, Rinaldi ha aggiunto che tempo fa Adriano è stato oggetto di un tentativo di estorsione a Rio proprio da parte di una persona che aveva le foto e voleva venderle.

lunedì 31 maggio 2010

Ne sentiremo la mancanza

Bettega-Juve, addio dopo sei mesi
Divorzio tra Bettega e la Juventus. Lo ha annunciato il club bianconero sul sito ufficiale. "La Juventus e Roberto Bettega comunicano l'avvenuta cessazione della loro collaborazione - si legge nella nota - . La Juventus ringrazia Roberto Bettega per aver dato la propria collaborazione in un momento particolarmente complesso. Roberto Bettega saluta con commozione la maglia bianconera e i tifosi cui ha dedicato una parte lunga ed indimenticabile della propria vita con passione e grande amore sia nei momenti esaltanti, sia in quelli più difficili". L'addio di Bettega era nell'aria dopo l'arrivo in società del nuovo direttore generale Beppe Marotta. L'ex vicedirettore generale, che faceva parte della "triade" bianconera nell'era di Moggi e Giraudo, era rientrato nel club bianconero alla fine del 2009.

sabato 29 maggio 2010

Un nome, una garanzia per l'Inter...

Calcio: Inter, contatto con Pellegrini secondo stampa spagnola

MADRID - Manuel Pellegrini potrebbe prendere il posto di Jose' Mourinho all'Inter. E' quanto ipotizza questa mattina il giornale spagnolo 'As' viste le difficolta' riscontrate da Moratti nel trovare il successore dello 'Special One'. Il giornale riferisce che c'e' stato un contatto con l'entourage dell'ex tecnico del Real Madrid e che questi si sia detto disponibile per una trattativa.

giovedì 27 maggio 2010

Adrianone... Damazenga, che dici?!?

ADRIANO, ACCORDO VERBALE CON LA ROMA
In Brasile non hanno più alcun dubbio: Adriano nella prossima stagione giocherà nella Roma. I siti web dei quotidiani "Terra" e "O Globo" affermano infatti che l'attaccante ha già raggiunto l'accordo con il club giallorosso, definendo il suo trasferimento durante una cena, ieri sera, in un ristorante della zona sud di Rio de Janeiro alla quale hanno partecipato l'agente dell'Imperatore, Gilmar Rinaldi, e un dirigente della Roma, il direttore sportivo Daniele Pradè, volato appunto in Sudamerica per chiudere la trattativa. Nel ricordare che il contratto con il Flamengo scade domenica, "O Globo" precisa poi che Adriano si recherà oggi a Gavea, nel centro sportivo del club "rubro-negro", "solo per salutare i suoi ex compagni e raccogliere le proprie cose. Il centravanti in Italia dove ha già indossato le maglie di Fiorentina, Parma e Inter.

mercoledì 26 maggio 2010

Porto abusivo di faccia (di M. Travaglio)

Sostiene Scodinzolini che il problema del Tg1 erano Maria Luisa Busi e Tiziana Ferrario, che “accompagnano le notizie con la mimica facciale e danno giudizi indiretti: questa è positiva, questa è negativa”. Ma ora il problema è risolto: la Ferrario l’ha rimossa lui e la Busi si è rimossa da sola. Resta Attilio Romita, quello che non ha mimica facciale nel senso che ride sempre, a prescindere, senza sapere perché, sia che annunci uno sterminio di massa, sia che informi di una manovra finanziaria da 25 miliardi, tuttovabenmadamalamarchesa. È come Calderoli: talmente giulivo di stare dove sta e mai avrebbe immaginato di stare che non riesce a trattenere la gioia incontenibile. Restano da chiarire un paio di punti. Primo: come facevano la Busi e la Ferrario ad “accompagnare le notizie con la mimica facciale”, visto che il Tg1 non dà notizie?

Per raccontare il caso, anzi la casa di Scajola, la Telepravda scodinzolina ha impiegato una settimana, il tempo di accertare che Sciaboletta fosse stato scaricato dal premier padrone, cioè politicamente morto: a quel punto, quando ormai i giornali di tutto il mondo avevano raccontato tutto, è arrivato anche il primo tg d’Italia, raccontando con tutte le cautele del caso che il ministro delle Attività produttive aveva scoperto che qualcuno gli aveva pagato la casa a sua insaputa e, per poterlo scovare e punire in tutta calma, si era dimesso. Nell’attesa, ammazzava il tempo con notizione del tipo: “Meglio dimagrire in fretta che un po’ per volta”, “Aspirapolvere miracoloso venduto porta a porta” (ma Vespa non c’entra), “Si chiama Pedibus, è un sistema per accompagnare i bimbi a scuola senza autobus”, “Sembrano vere, in realtà sono finte mucche d’autore”, “Che fine ha fatto la primavera?” (non ci sono più le mezze stagioni), “Si torna a parlare del coccodrillo del lago di Falciano”, “L’abbronzatura artificiale può dare dipendenza?”, “Anche le corde vocali invecchiano: per tenerle in forma, secondo gli esperti, cantare è uno dei messi più sicuri e va ancora meglio se si canta sotto la doccia”, “Arriva lo scanner per la scarpa su misura”, “Si chiama lyng down, consiste nello stendersi a pancia in giù nei posti più strani”, “Allarme obesità a Mosca” (a Palermo invece il problema è il traffico), “Chi non si è imbattuto nello stress del parcheggio in doppia fila?”, “È ora di cena, perché non parlare della pasta?”, “Gli stivali di gomma, un accessorio sempre più diffuso”, “Inventate le mutande anti-scippo”, “Allarme per la medusa quadrata”, “Del maiale non si butta via niente: la sagra del settore espone un cotechino da record”, “Un autista britannico è allergico alla moglie”, “Arrivano i corsi per maggiordomi” (tenuti alternativamente da Minzolini e da Vespa) e infine, a grande richiesta, “Tutti i segreti del peperoncino”.

Quando poi la notizia arriva a tradimento, provvedono le tecnologie a neutralizzarla. L’altroieri l’attore Elio Germano ha dedicato la Palma di Cannes “all’Italia, ma non ai suoi politici”. Il prode Vincenzo Mollica giura di aver inserito la frase nel suo servizio, ma purtroppo è sparita a causa di uno spiacevole “guasto tecnico”. Dicesi guasto tecnico il simpatico aggeggio inserito nelle attrezzature di montaggio per depurare i servizi da malaugurate critiche ai politici. Alle parole “contro” e “politici”, scatta automatico il taglio. Brevettato da Scondinzolini, il marchingegno ci è già stato richiesto dal governo russo dell’amico Putin, da quello bielorusso dell’amico Lukashenko e da quello libico dell’amico Gheddafi. Secondo e ultimo punto: abolita la mimica facciale davvero sgradevole delle Busi e delle Ferrario, che si fa per la mimica facciale di Minzolingua? Beneficia forse di una speciale dispensa dei vertici Rai? Se è vero che, come diceva Dostoevskij, dopo i 40 ciascuno è responsabile della faccia che ha, urge bollino rosso per segnalare alle famiglie la presenza della faccia di Minzo in fascia protetta, perché possano portare tempestivamente in salvo i minori.

lunedì 24 maggio 2010

AUGURI M!



Io ti ho immaginato (e continuo ad immaginarti) così...

Con affetto

V

Quest'uomo...

...è il nuovo sindaco di Aosta. E si chiama Bruno Giordano!
Guida la coalizione di centrodestra formata da Unione Valdotaine, Fédération Autonomiste, Stella Alpina (!), PdL e Lega (che qui non arriva al 2%).
Dalla lucidità dello sguardo - e dal colorito - probabilmente non disprezza qualche bicchierino.
Gradirei il commento di Mario, anche se non si è presentato alle urne...

giovedì 20 maggio 2010

Bell'Augello

http://www.bellaugello.com/index-i.php: è dalle vostre parti... ma come stanno questi?!!

mercoledì 19 maggio 2010

Chi l'avrebbe mai detto...

Lazio- Inter, aperta inchiesta

La procura di Tivoli ha aperto un'inchiesta sulle presunte minacce dei tifosi laziali ai giocatori biancocelesti prima della partita con l'Inter. Il fascicolo al momento è contro ignoti

La procura di Tivoli ha aperto un'inchiesta sulle presunte minacce dei tifosi laziali ai giocatori biancocelesti prima della partita con l'Inter. Il Procuratore della Repubblica, Luigi De Ficchy, procede anche per le ipotesi di violenza privata. Già sentito come testimone il calciatore Roberto Baronio.

Il fascicolo, che al momento è contro ignoti, è stato aperto d'ufficio sulla base di notizie pubblicate all'indomani di Lazio-Inter, con particolare riferimento alle presunte minacce rivolte ai calciatori e al presidente Lotito. I fatti sarebbero avvenuti a Formello, sede del quartier generale della Lazio e località per la quale è competente a livello giudiziario la procura di Tivoli. Non è escluso che vengano presto sentiti come testimoni altri calciatori e dirigenti biancocelesti.

Della partita tra Lazio e Inter - e non delle presunte minacce ai giocatori - è tornato a parlare l'allenatore biancoceleste, Edy Reja: "L'ho cancellata completamente", ha detto il tecnico goriziano all'emittente romana Radio Radio. Poi però spiega il suo punto di vista: "Ci ritorno sopra e poi chiudiamo l'argomento - dice Reja - . Io ho preparato la gara in maniera importante perché volevamo fare bella figura. Poi io ero in tribuna e ho visto che inizialmente c'era la volontà e la voglia di fare, ma poi quando ti trovi uno stadio con 50 mila persone, nostri tifosi, che applaudono l'altra squadra è difficile avere un rendimento diverso. Le cose sono andate così, è inutile nasconderlo. Chiudiamo la parentesi".

venerdì 14 maggio 2010

Berlusconi Show

Un bel documentario della Bbc sul nostro Silvione... perfidi inglesi comunisti!
Dal 23 maggio sarà disponibile su Current tv, il canale satellitare e di web-tv di Al Gore (a proposito, al festival di Perugia mi è passato accanto assieme a Saviano: peserà almeno un quintale e mezzo...).

giovedì 13 maggio 2010

Lo Schopenhauer della Bovisa

Grande Osvaldo! Andate al minuto 1:39...

giovedì 6 maggio 2010

Sarà vero amore?

Ibra e Piqué immortalati alla fine dell'allenamento da un tifoso del Barcellona... si consolano così per la mancata finale?

mercoledì 5 maggio 2010

Capre e pecore purosangue

Con questo servizio Minzolini si è superato...

Tg1 Le comiche finali from gigicogo on Vimeo.

L'assistente di Van Gaal

Guardate chi sedeva accanto all'olandese grasso, qualche anno fa, sulla panchina del Barça...

lunedì 3 maggio 2010

Io sto con Mughini

Su questa storia non aggiungerò altro, mi pare esaustivo.

lunedì 26 aprile 2010

lunedì 12 aprile 2010

sabato 10 aprile 2010

A grande richiesta...

sabato 3 aprile 2010

Lo ricordiamo sempre così

Era il 5 maggio 2002... grande Maurizio!

venerdì 2 aprile 2010

L'Aquila: università e ricerca un anno dopo

Visto che giornali e tv parlano de L'Aquila solo in occasione delle visite ufficiali di Silvione (e l'anniversario del terremoto si avvicina, prepariamoci...), vi segnalo un bell'articolo di una mia collega di master sullo stato attuale della ricerca e dell'università del capoluogo abruzzese.
Saluti

martedì 30 marzo 2010

A volte ritornano

"Un risultato eccezionale. Qualcosa di più di una normale competizione elettorale. E' stata una gara di solidarietà e di fiducia. La comunità sannita e campana ha voluto premiare il mio impegno ma ha voluto anche lanciare un chiaro segnale attraverso lo strumento più democratico che ci sia: il voto".

Queste dichiarazioni sono il miglior barometro delle ultime elezioni: indovinate a chi appartengono...

lunedì 29 marzo 2010

Foto da premio Pulitzer...

Sapete dove ha votato il buon ministro Brunetta? Al liceo ZAMBELLI di Venezia...

sabato 27 marzo 2010

Rai per una notte

Vi segnalo i 3 migliori interventi, almeno per me, di giovedì scorso: Monicelli, Luttazzi e Iacona.





Il sonno del giusto

Al summit della Lega Araba - novello Marchese del Grillo - Silvione s'è addormito...

martedì 23 marzo 2010

Rai per una notte

Leggi tutte le informazioni sull'evento di giovedì 25 a Bologna.

sabato 20 marzo 2010

martedì 16 marzo 2010

mercoledì 10 marzo 2010